La perla del Cilento. Così google ci descriveva Marina di Camerota, accendendo già la curiosità dei nostri videomaker. Daniela è di Genova, Luis Alberto di Camerota, noi ci muoviamo da Roma: seguiamo un fil rouge che unisce tutta l’Italia e ci dirigiamo a sud. Il matrimonio è fissato per settembre inoltrato, spiagge vuote, luce calda e mare calmo! Arriviamo nel paesino di mare il giorno prima, un saluto serale agli sposi che si godevano la notte fresca davanti alla “loro” chiesa e ci diamo appuntamento per il giorno dopo.

Image
Image
Image
Ci ricongiungiamo con la coppia e con un nutrito numero di amici che ci accompagna a raccogliere l’ultima luce del giorno. Ormai abbiamo capito il mood e ci troviamo così arrampiacati sugli scogli per scattare la baia dall’alto, ci troviamo la sabbia un po’ ovunque, ci troviamo a bordo piscina all’Hotel America, ci troviamo… bene.
Il ricevimento è illuminato in maniera super professionale da un parente che lavora nel cinema (un quasi collega dunque!) mentre Rosy Landi di Samyra accounting sorride soddisfatta per come funziona la band e l’animazione della serata!
Solo a notte fonda saluteremo Luis e Daniela, tutti stanchi ma davvero contenti.
Image
Image
Image

Ci alziamo presto, non resistiamo alla tentazione e facciamo un tuffo! Doccia, cravatta e pronti alle 13 nella casa natale di Luis Alberto. Tutta l’accoglienza del sud ci avvolge e quasi siamo già parte della numerosa famiglia. Intanto la sposa si è svegliata a pochi km da lì. La raggiungiamo per accompagnarla in chiesa, un maggiolone bianco la aspetta! La cerimonia nella piccola chiesa del borgo marinaro è raccolta e toccante, lacrime e sorrisi si mischiano. Servirà un giro per il paese con il maggiolone (dotato di gopro!) per asciugarle un po’! Luis e Daniela ci raccontano di foto a cui hanno pensato in modo preciso, e noi li seguiamo ben contenti di avere “sfide” fotografiche! Per un attimo pensiamo che scherzino e invece la sfida è reale: un cugino ci porta nella parte alta del paese, e ci piazza su un terrazzo. La vista della baia è strepitosa. Suona il telefono: sono gli sposi. Sono laggiù, all’ultimo piano della casa di Luis. Piccoli, stagliati sul blu del mare. E non risparmiamo i nostri teleobiettivi! Prova superata!